top of page

Di cambiamento, pazienza e intelligenza

Aggiornamento: 2 mag 2020

Non so se tu hai qualcuno che periodicamente ti dica “Cresci”, “Svegliati” (e sinonimi vari), insomma qualcuno che ti scuota un po’ dal normale torpore della routine e che sia così onesto con te da dirti esattamente tutto quello che pensa come lo pensa.


Io ho una persona.


Spesso però faccio anche da sola.


Se non hai nessuno che sia così diretto con te, una pratica che ti consiglio è fissa un giorno a settimana, fermati e fai il punto della situazione.


Non parlarti per massimi sistemi ma sii molto specifico e diretto: per esempio, prendi un evento, analizzalo e chiediti in che maniera puoi “crescere” affrontando quello che accade da diversi punti di vista. Ditti le cose come stanno, anzi ascoltale per come te le racconta il tuo istinto. Ricordati che la pancia va gestita perché non siamo animali ma prima ancora va ascoltata :)


Questo ti renderà consapevole, a volte triste perché non vorresti ascoltare che devi lasciar perdere una via, far fatica a imboccarne un’altra, prendere decisioni dolorose. Accogli quella tristezza, accettala e poi fai qualcosa, anche fosse lasciar correre, capisci cosa intendo?! Fare non è solamente agire, è anche lasciar fare a volte.


Ho una frase che mi aiuta molto a osservare, accettare e calmarmi se mi agito: la condivido con te molto volentieri perché magari aiuta


E tu hai un rito, una formula, una frase, un pensiero che ti calma, ti fa accettare le cose e ti dà forza? Condividila qui, può essere utile a tutti.

2 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Comentarios


bottom of page